INVAT S.R.L.

PROXAUT: ECCO PERCHE’ IL PROGETTO CON IL CLIENTE INVAT E’ UN CASO DI SUCCESSO. 

“La collaborazione costante tra Proxaut ed INVAT,  coordinata anche dallo Studio di Consulenza Logistica Logobit International nella persona di Enrico Mendace, ha permesso la realizzazione di un progetto di successo. La movimentazione e lo stoccaggio dei tappi del cliente INVAT ora avvengono anche grazie a due AGV di costruzione Proxaut”. cit. Lorenzo Melli, Project Manager di Proxaut S.R.L.  

INVAT S.R.L. produce tappi e chiusure per contenitori in banda stagnata, flaconi in polietilene e bottiglie in PET impiegati nei settori merceologici di oli lubrificanti, oli commestibili, prodotti chimici. L’Azienda nasce nel 1960 con la realizzazione, per prima in ITALIA, di una chiusura in plastica da applicarsi a pressione sui contenitori in banda stagnata.
L'obiettivo era di fornire ai confezionatori di oli lubrificanti un sistema di chiusura che fosse facile e veloce da applicare sia manualmente che con automatismi, sicuro in modo da garantire l'integrità del prodotto sigillato, non sporgente per poter consentire la sovrapposizione degli imballi, funzionale per l'utilizzatore finale ed infine economicamente conveniente. Il sistema realizzato era così rispondente a questo target che nel giro di pochi anni si imponeva nel mercato e nel 1965 era già stato adottato da tutte le più grandi compagnie petrolifere operanti sul mercato nazionale. Successivamente sono stati creati altri modelli rivolti sia ad altri settori merceologici (oli alimentari e prodotti chimici) sia a contenitori di diverse dimensioni e differente tipologia, sempre ponendo la massima attenzione all'evolversi del mercato ed alla costante soddisfazione della clientela e senza perdere di vista l'obiettivo originale di creare sistemi di chiusura facili da utilizzare, sicuri e con un giusto rapporto qualità-prezzo- prestazioni. Oggi INVAT produce tappi per contenitori in banda stagnata, per flaconi in Polietilene e per bottiglie in PET e per i settori merceologici di oli lubrificanti, oli commestibili, prodotti chimici.

L’Azienda, nata e sviluppatasi nella sede originaria di Campo Ligure (GE), ha raggiunto un volume di produzione tale da necessitare un nuovo stabilimento di proprietà, più ampio e funzionale, ad Ovada (AL) dove INVAT si è trasferita nel 2017.

“Inizialmente – ci racconta il Sig. Federico Rossi Amministratore Delegato di INVAT – avevamo predisposto una area vuota per lo stoccaggio temporaneo dei semilavorati, ma ben presto ci siamo resi conto che senza una adeguata ottimizzazione e quindi senza una soluzione automatizzata, non avremmo potuto continuare a lavorare”.

L’Azienda si è quindi rivolta allo Studio di Consulenza Logistica Logobit International, nella persona di Enrico Mendace, per individuare un progetto idoneo alle esigenze di movimentazione e stoccaggio.

“La sfida era particolarmente ardita – ha spiegato Enrico Mendace – perché l’area disponibile era piuttosto stretta ed interrotta da porte antincendio, per cui una soluzione a trasloelevatori era impraticabile”.

Da qui la scelta di un magazzino a scaffalature in doppia profondità, alto 7,5 metri, con movimentazione tramite carrello AGV, in aggiunta un altro carrello LGV per l’adduzione delle unità di carico (u.d.c.) al magazzino. L’impianto contiene circa 1.400 u.d.c. che vengono gestite e movimentate sulla base delle indicazioni della produzione e conseguentemente inviate alla fase finale di assemblaggio. Sono state predisposte 4 baie laterali di ingresso a magazzino (tramite carrello LGV) ed altrettante di uscita con l’utilizzo di carrelli manuali.

“Insieme a Logobit International – illustra Federico Rossi – abbiamo progettato una soluzione idonea e successivamente analizzato i potenziali fornitori. La scelta è ricaduta su Proxaut per molteplici motivi: il sistema di presa telescopico in doppia profondità, la relativa vicinanza al nostro stabilimento, le referenze di altri Clienti nel nostro settore, un giusto rapporto qualità prezzo.”

“L’avviamento dell’impianto – ci tiene a sottolineare Mendace – non è stato dei più semplici, poiché i due veicoli AGV destinati al cliente INVAT sono in realtà due prototipi, costituiscono due progetti unici nel suo genere e progettati specificatamente per INVAT. Tuttavia Proxaut ci ha assistito passo-passo ed è intervenuta ogni qual volta fosse necessario, accompagnandoci in questo progetto”. 

È in queste parole che leggiamo la vera missione di Proxaut:

“Lo speciale ci rende unici.
Progettiamo e costruiamo macchine customizzate per la movimentazione automatica.
Lo facciamo ascoltando le esigenze dei nostri clienti, per garantirgli le soluzioni migliori.” 

Cit. Brand Platform 2021. 

Questa soluzione cancella totalmente ogni possibilità di errore nel prelievo delle u.d.c. essendo tutte codificate tramite QRcode. Il WMS di magazzino è on line con il MES Aziendale, anch’esso recentemente attivato, per cui tutte le fasi di lavorazione e stoccaggio sono monitorate e controllate.

“La nostra Azienda è per fortuna in forte crescita – conclude il Sig. Rossi – per cui stiamo valutando un ampliamento del magazzino ed un maggiore utilizzo della movimentazione automatica nelle fasi produttive sempre ad opera di veicoli AGV ed LGV, che si sono dimostrati molto versatili. Queste prospettive future ovviamente ci porteranno ad un consolidamento del rapporto con il fornitore Proxaut con cui abbiamo iniziato questa avventura”. 

“La collaborazione con Dalmine per le scaffalature – precisa Lorenzo Melli di Proxaut – e la continua interlocuzione con il consulente Logobit International, ci hanno permesso di lavorare in maniera ottimale e di gestire le problematiche con interlocutori competenti e preparati”. 

“Siamo un team unico, con noi ci sono anche i nostri clienti, e come tale ognuno di noi ha un pezzo del successo di tutti nelle proprie mani.”  

Stefano Ballotti, fondatore di Proxaut S.R.L. 
30 Marzo 2021

 

InvatDSCPDC0002ELAB
InvatDSC0031ELAB
InvatDSC0030ELAB
InvatDSC0024ELAB
608a6fb66bfc40

 

Image

Proxaut S.r.l.
Via della Tecnica n. 4 - Piumazzo
Castelfranco Emilia (MO)

Tel. +39 059 934939
Partita IVA 02388920361
CCIAA/REA: MO286371
Cap. soc. €.800.000,00 i.v.  

Seguici

ASSOCIATO Confindustria

Newsletter
Nessuna connessione internet